:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Febbraio
18
Domenica

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

14/03/2011
PERSONALE ATA LA MOBILITA' E' IN CARTACEO, SCADENZA 21 MARZO 2011.
Per quanto attiene la presentazione delle domande Vi ricordiamo che la presentazione delle domande avverrà via web, tramite la procedura Polis, per i docenti della scuola primaria, secondaria di I grado e secondaria di II grado. I docenti di scuola dell’infanzia, il personale educativo e il personale ATA, presenteranno, invece, le domande in cartaceo.

 

14/03/2011
DOMANI SCADE IL PART TIME. DOMANI MARTEDI' 15 MARZO 2011.
Mentre i docenti sono alle prese con la mobilità on line (attenzione alle scuole d'infanzia: se si vuole passare alle elementari occorre usare l'on-line, mentre se si vuole solo la mobilità territoriale occorre il cartaceo), e sta scaldandosi il personale ATA per i Concorsi per soli titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA della scuola, di cui all’art. 554 del D. L.vo 397/94.Graduatorie di circolo e di istituto di 1^ fascia (ALL. G) – a.s. 2011/2012 - Istanze on line, ricordiamo che domani scade per tutto il personale la domanda di part time.

 

14/03/2011
ANCHE TUTTOSCUOLA RICONOSCE LA VALIDITA' DELLA PROPOSTA SNALS DI SEMPRE
"Urge definire nuove modalità di reperimento dei supplenti (organico funzionale di circolo, chiamata diretta, messa a disposizione?). La scelta è della politica…". Anche Tuttoscuola, l'autorevole newslettere e periodico dedicato alla scuola, riconosce che la proposta dello Snals dell'organico d'istituto e di circolo sono le uniche autentiche soluzioni. Nell'editoriale di oggi proprio della Toscana si denuncia l'assenza di personale per le supplenze. Non eravamo troppi? Così il Ministro Gelmini l'altroieri da Fazio dichiarava per giustificare i bassi stipendi dei docenti italiani. Non bastano peraltro le reazioni polemiche della parte avversa, come al solito urlate. Che la Kasta dei politici si decida a governare la scuola con il dovuto ampio respiro, nel rispetto dei ruoli, ma soprattutto delle generazioni più giovani e del personale della scuola. Altrimenti lo Tsunami sarà elettorale e colpirà a destra come a sinistra, riformisti e massimalisti, passando per il centro, e tutto travolgendo.