:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Febbraio
18
Domenica

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

24/06/2011
PIU' DI 100 POSTI DI DIRIGENTE LIBERI
Firenze. Gianfranco Carloni, Preside Snals delegato a trattare per l'area V, c'informa che: - Ci sono in Toscana 113 posti da Dirigente Scolastico vacanti e disponibili dal 01/09/2011 - Altri 3 posti disponibli per altra posizione di stato dei titolari - Altri 9 posti prevedibili per le domande di "uscita" dalla regione (n. 7 rientro in Campania) - Altri 23 posti NON liberi ma "disponibili" quali nuove istituzioni (accorpamenti e modifiche o cambio di codice.

 

24/06/2011
GAE: 1039 DOMANDE PERVENUTE, 222 I TRASFERIMENTI
Saranno molte le domande che l'UT di Livorno sarà costretto a scartare, viste le disposizioni vigenti. 1039 sono le domande presentate, ma in questo numero sono comprese le domande degli abilitati e abilitandi successive al 2007, dal 2008 ad oggi, e le domande che chi è già di ruolo ha voluto presentare, pur sapendo che in base alle norme attuali non saranno accolte. 222, invece, delle 1039 sono le domande di trasferimento da altre province. A Pisa il numero dei trasferimenti è decisamente più alto, sembra per lo più provenienti dalla Sicilia. Le notizie provenienti dal Centro-Sud, ad esempio dallo Snals di Macerata, confemano lo 'svuotamento' delle GAE di quei territori.

 

24/06/2011
IL DIRITTO ALLA FERIE E AI PERMESSI NON PUO' ESSERE NEGATO DAL DIRIGENTE
Il giudice del lavoro di Monza (sent. n.288/2011) ha stabilito che i permessi e le ferie per motivi personali o familiari sono un diritto del docente che non può essere negato dal dirigente. Così i tre giorni di permesso e i sei giorni di ferie nel periodo di attività didattica possono essere richiesti dai docenti e per fruirne basta presentare una domanda corredata dalla documentazione, anche mediante autocertificazione, che ne attesti la sussistenza dei motivi. Purtroppo la maggior parte dei dirigenti è restia a prendere atto che il diritto alle ferie e ai permessi fa parte delle disposizioni contrattuali e da ciò nascono diatribe e incomprensioni giuridiche. A tal proposito riportiamo il parere dell’ARAN prot. n. 0002698 del 2/2/2011 in cui si afferma che “la possibilità che la richiesta di fruizione del permesso per “motivi personali o familiari” possa essere supportata anche da autocertificazione, esclude un potere discrezionale del dirigente scolastico il quale - nell’ambito della propria funzione (ai sensi dell’art. 1 del CCNL 11/4/2006, così come modificato dal CCNL 15/7/2007 relativo al personale dell’area V della dirigenza e ai sensi dell’art.25 del D.Lgs 165/2001) - è preposto al corretto ed efficace funzionamento dell’istituzione scolastica nonché alla gestione organizzativa della stessa.