:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Febbraio
18
Domenica

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

08/12/2011
19 DICEMBRE, SCIOPERO ULTIMA ORA DI SERVIZIO
ROMA. E' sciopero il 19 dicembre, ultima ora di servizio. VEDI IL COMUNICATO NAZIONALE http://www.snals.it/page.asp?Doc=sciop_071112-1.htm&Classe=CollUn&Articolo=1&Tab=3

 

07/12/2011
E' SCIOPERO CONTRO LE INIQUITA' A DANNO DEI CETI MEDI E MEDIO BASSI
ROMA, POCHI MINUTI FA. La Segreteria Generale dello SNALS-Confsal, d'intesa con la CONFSAL, è impegnata in queste ore per definire tempi e modalità dello sciopero che coinvolgerà il personale della scuola contro le iniquità della manovra finanziaria che penalizzano il personale in servizio, pensionandi e pensionati.

 

05/12/2011
IL NEOMINISTRO INDICA LE LINEE DI MARCIA DEL MIUR
a fase, non abbiamo bisogno di scrivere sulla carta nuove riforme, né dobbiamo intraprendere opere di ingegneria istituzionale. Insieme dobbiamo invece consentire alla scuola di sviluppare – nel rispetto dell’autonomia scolastica – le capacità di rispondere con flessibilità e progetti educativi più personalizzati alle esigenze dei nostri studenti”. Occorre quindi più attenzione ai risultati dell’attività delle scuole, superamento della didattica frontale, autovalutazione delle scuole ma anche valutazione esterna “per consentirci di riflettere sulla reale efficacia del lavoro di didattica”. E poi piena autonomia scolastica “superando logiche e pratiche dirigistiche da parte del MIUR”, ma riconoscendo a quest’ultimo “il compito di attivare processi di verifica dei livelli di apprendimento, formazione degli insegnanti, sviluppo delle professionalità dei docenti e riconoscimento pieno della dirigenza”. Il ministro ha anche accennato a “una governance che non identifichi come unici soggetti i dirigenti scolastici e il collegio dei docenti, ma che consenta di individuare e promuovere altre articolazioni dell’organizzazione del lavoro”, modalità di finanziamento delle scuole che “assicurino sin dall’inizio dell’anno risorse certe, tendenzialmente senza vincoli di destinazione”, e a forme di reclutamento che “garantiscano procedure snelle, trasparenti e definite, per permettere una immissione periodica certa, e dare opportunità concrete ai docenti che escono dai nuovi percorsi di formazione universitaria, senza creare nuovo precariato”. Sblocco infine, in tempi stretti, dei concorsi per dirigenti tecnici e per dirigenti scolastici. [Fonte: Tuttoscuola]