:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Febbraio
21
Mercoledì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

08/08/2011
IMMISSIONI IN RUOLO
Roma. La ripartizione delle immissioni in ruolo divisi per ordini di scuola in allegato. La Flc-Cgil non firma l'accordo per l'assunzione. Preleva...

 

05/08/2011
NOMINE IN RUOLO. PRIME INFORMAZIONI.
Roma. 10.000 IL CONTINGENTE 2010, 20.300 IL CONTINGENTE 2011. Così la prima ripartizione sul personale docente da immettere in ruolo. Per il personale ATA si dovrà tener conto della differenza tra il numero degli inidonei in passaggio su posto di amministrativo e tecnico e la mobilità professionale verticale. Infatti,il personale docente inidoneo avrà tre possibilità: passaggio agli ATA, collocamento in quiescenza o passaggio a ruoli intercompartimentali con precedenza per gli utilizzi all’interno del personale amministrativo del MIUR per chi è ivi già utilizzato. Come già preannunciato dal Segretario Provinciale, i dati numerici ripartiti per tipologia e per provincia saranno presumibilmente disponibili tra il 16 e il 18 agosto.

 

04/08/2011
MARCO PAOLO NIGI SUI COSTI DELLA POLITICA: STA VENENDO MENO IL PATTO TRA ELETTI ED ELETTORI.
Roma. Così in un'intrevista il Segretario Nazionale Marco Paolo Nigi sui costi della politica. D. Passiamo al tema del giorno: cosa ci dice sulla riduzione dei costi della politica? R. I costi della politica debbono essere commisurati e finalizzati a garantire lo stato democratico. Ma è da troppo tempo che anomalie e sprechi non hanno nessuna relazione con la tenuta dello stato democratico. Al contrario, mettono a dura prova proprio la coesione sociale. Guardi, la gente capisce benissimo che la politica e le istituzioni hanno dei costi e, secondo me, non ha problemi a pagare il giusto, e forse anche qualcosa di più. Ma dal momento che politici e amministratori vengono pagati, e anche bene, debbono rispondere a due impegni che li lega all’elettorato: essere onesti e essere preparati a svolgere con competenza il proprio ruolo. Se viene meno uno dei due impegni - ma a volte vengono meno tutti e due, purtroppo - viene meno il patto con i cittadini.