:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Febbraio
21
Mercoledì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

09/04/2011
SCADENZA CONCORSO SOLI TITOLI AREA A AREA B PERSONALE ATA NOTA UT
Oggetto: Pubblicazione bandi concorso per soli titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA della scuola. O.M. 21 del 23 febbraio 2009. RETTIFICA A parziale rettifica della nota di questo ufficio prot n. 2620 del 22.3.2011, si precisa che le domande di partecipazione al concorso in oggetto redatte e documentate in conformità alle norme contenute nei bandi ed allo schema di domanda (modello B1 e B2), congiuntamente agli allegati F e H, dovranno essere spedite dai candidati con raccomandata con avviso di ricevimento, oppure recapitate a mano entro il termine perentorio del giorno 21 APRILE 2011. Si prega di dare la massima diffusione alla presente nota.

 

08/04/2011
ESTERO: BANDO DI CONCORSO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI NAZIONALI
SCADENZA: 5 MAGGIO 2011. Per info tel.0586 887026 Il MAE - Dir. Gen. per l’integrazione europea - Ufficio VI - ha pubblicato l’elenco di nuovi posti offerti a coloro che abbiano già un contratto di lavoro a tempo indeterminato, e che desiderino lavorare nelle ISTITUZIONI COMUNITARIE. Le candidature per i 43 posti devono pervenire al MAE - D.G. Integrazione Europea - Ufficio VI - P.le della Farnesina, 1 - Roma, entro le ore 13,00 del termine di scadenza e cioè l’11 aprile e il 5 maggio 2011. Inseriamo in internet, alla voce Estero, il suddetto elenco, informando, comunque, gli interessati che i bandi completi e la normativa di riferimento per presentare le domande, il curriculum vitae ed il nulla osta sono reperibili sul sito internet del MAE seguendo il percorso Servizi > Italiani > Opportunità > Nell'Unione Europea > Nelle Istituzioni UE > Esperti Nazionali Distaccati (End) oppure al seguente indirizzo: http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Nella_UE/Nelle_Istituzioni/EspertiNazionaliDistaccati/ quindi, cliccare su END e poi “Posizioni aperte”.

 

08/04/2011
SCUOLA: SNALS-CONFSAL CHIEDE AL MINISTRO GELMINI IL SALVAPRECARI
onfsal è molto preoccupato per il mancato inserimento nel Milleproroghe, recentemente approvato dal Parlamento, di un provvedimento ‘salvaprecari’ che possa continuare a garantire, dal prossimo 1° settembre, la tutela del personale e la continuità dei progetti in corso attuati d’Intesa tra il MIUR e le Regioni, che hanno stanziato le risorse finanziarie necessarie”. Lo ha dichiarato il segretario generale Marco Paolo Nigi. “Lo SNALS-Confsal - ha continuato Nigi - ha chiesto al ministro Gelmini di predisporre un provvedimento ‘salvaprecari’, analogo a quello attualmente in atto, da portare quanto prima all’approvazione del Parlamento”. “L’obiettivo prioritario del sindacato - ha concluso Nigi - rimane la stabilizzazione di tutti i precari che hanno titolo all’immissione in ruolo, perché inseriti nelle graduatorie a esaurimento; nel frattempo è indispensabile garantire agli interessati la continuità lavorativa che è possibile solo con l’approvazione di uno specifico provvedimento analogo al ‘salvaprecari’ attualmente in vigore”. Nota al Ministro Gelmini Roma, 5 aprile 2011 Preg.mo Onorevole Mariastella GELMINI Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca R O M A On.le Ministro, la scrivente organizzazione sindacale SNALS-Confsal esprime viva preoccupazione per il mancato inserimento nel recente “milleproroghe”, approvato dal Parlamento, di una norma che estenda per il futuro i benefici previsti dal provvedimento cosiddetto “salvaprecari”, largamente condiviso e appoggiato dallo SNALS-Confsal. La ristrettezza dei tempi impone che un analogo provvedimento venga adottato tempestivamente perché possa produrre efficacia a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico. Un nuovo “salvaprecari” è indispensabile per garantire la tutela del personale e per dare continuità ai progetti già in corso con l’obiettivo, e questo è il nostro auspicio, di ampliarne la portata su tutto il territorio nazionale. Con la presente, a nome dello SNALS-Confsal, chiedo all’onorevole S.V. di predisporre, di concerto con i ministri competenti, un nuovo provvedimento “salvaprecari”, analogo a quello attualmente in atto, da portare quanto prima all’esame e all’approvazione del Parlamento. Certo di una Sua positiva valutazione della proposta dello SNALS-Confsal, colgo l’occasione per inviarle distinti ossequi. Il Segretario Generale (Marco Paolo Nigi)