:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Dicembre
13
Mercoledì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

31/10/2014
250MILA FIRME PER LO SBLOCCACONTRATTO. E LA RACCOLTA CONTINUA.
"La reazione della/del Ministra/o Giannini è sconvolgente per la sua superficialità: ella paragona la raccolta delle firme - reali, non virtuali - ai cortei di protesta, giudicandola una forma vecchia di rivendicazione dei diritti dei lavoratori. Invece di entrare nel merito della questione sollevata - il rinnovo del contratto di lavoro - fa sfoggio di nuovismo comunicativo. Ciò getta una luce davvero sinistra sulla consultazione per la 'Buona scuola' per la quale si sono mobilitate da parte governativa persino le Direzioni regionali per poter dichiarare che ha avuto successo, mettendo seriamente a rischio l'imparzialità dei funzionari che vi lavorano, imparzialità che è principio fondamentale della Pubblica Amministrazione". Così Fulvio Corrieri, SP SNALS Livorno e Vice SR Toscana Snals.

 

07/10/2014
DOMANI, 8 OTTOBRE, SCADENZA DOMANDA III FASCIA
Scade invece il 5 novembre alle ore 14.00 la compilazione del modello telematico D3 per la scelta delle scuole. Le nostre sedi sono a disposizione per la compilazione del modello.

 

04/10/2014
EVENTO FORMAZIONE CONFSALFORM SNALS 3 OTTOBRE 2014
Si è conclusa molto positivamente la giornata di formazione labronica sui principali temi della situazione scolastica. Il pubblico di diverse decine di unità di personale, selezionato e attento, ha seguito con interesse le diverse relazioni. Fulvio Corrieri ha illustrato con rigore la proposta governativa cosiddetta "buona scuola". Marco Giannotti, CT ATA per la SR Snals Toscana, ha approfondito il tema della contrattazione integrativa sottolineandone la centralità per il personale. Fabio Mancini, CT ITP per la SR suddetta, ha evidenziato la necessità di distinguere tra merito e produttività, ponendo particolare attenzione all'anzianità di servizio come fattore di crescita professionale per docenti e ATA. Il pranzo al ristorante la Vecchia Senese offerto dalla SP ai partecipanti ha costituito non solo una piacevole pausa ma anche un'importante occasione di socializzazione di esperienze delle varie professionalità presenti, dai dirigenti e docenti al personale ATA. Nel pomeriggio Giuseppe Cordovani ha relazionato sul tema delle pensioni e il dibattito, conclusosi nei tempi previsti dal programma, è stato molto partecipato e ha messo in evidenza il profondo disagio del personale rispetto alle proposte governative, giudicate confuse e negative soprattutto per la scomparsa del riconoscimento dell'anzianità con la soppressione degli scatti. Come ha affermato il SP, Fulvio Corrieri, a margine dell'evento, "i vecchi marescialli dell'Arma dei Carabinieri a cui è sempre andata e va la nostra simpatia e stima, ben lo sapevano che 'l'anzianità fa grado': si aggiungano risorse per la scuola senza gravare sulla fiscalità. I soldi ci sono: basta eliminare le migliaia di partecipate, autentiche entità distruggitrici di ricchezza".