:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Dicembre
11
Lunedì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

22/04/2012
PROVE INVALSI: LA POSIZIONE DELLO SNALS NAZIONALE
informativa rispetto ai programmi dell’Istituto per il 2012. Erano presenti il nuovo Commissario straordinario dott. Paolo Sestico, il Direttore dott. Roberto Ricci, le OO.SS di comparto SNALS CONF.SAL, CISL-SCUOLA, UIL-SCUOLA, FLCCGIL, GILDA-UNAMS e per l’area V ANP. Il dott. Sestico ha presentato la linea d’azione dell’INVALSI sottolineando la volontà dell’Ente di porsi con un ruolo di rafforzamento e supporto alle scuole dell’autonomia. Le prove si svolgeranno nelle date già calendarizzate: 9 e 11 maggio per la scuole secondaria di I grado e la primaria, mentre saranno spostate al 16 maggio per la secondaria di II grado, al fine di favorire le operazioni elettorali nelle sedi interessate, confermata la data del 18 giugno per la prova nazionale dell’ Esame di stato della secondaria di I grado. L’Ente intende restituire le prove alla singole scuole nella seconda metà del prossimo mese di luglio, fornendo i dati disaggregati per classe,per contesto, per piani cognitivi, con un supporto interpretativo legato ai diversi criteri. E’ in programma la costruzione di una banca dati di prove da rendere disponibile via web per ogni singola scuola o docente, in ogni periodo dell’anno. Riguardo alla prova nazionale dell’esame di Stato l’INVALSI sta predisponendo l’acquisizione delle schede corrette in formato elettronico, perciò sia la ricezione delle prove, che la trasmissione dei risultati sarà effettuata con supporto informatico. Lo SNALS CONF.SAL , nel suo intervento ha ribadito l’importanza di definire un ruolo preciso della valutazione di sistema effettuata dall’INVALSI, differente dalla valutazione formativa a cui docenti sono chiamati nel rispetto degli obblighi professionali e delle norme contrattuali. Tale ambiguità ha portato ad un’evidente sovrapposizione di ruoli da parte del docente che è chiamato a valutare e al tempo stesso rientra nel sistema valutato, lo SNALS ha chiesto che l’INVALSI definisca in modo preciso i ruoli,il senso della rilevazione e i relativi compiti, al fine di garantire trasparenza nelle procedure e attendibilità nei risultati. Lo SNALS ha ribadito che le prove INVALSI non possono considerarsi una “cura” per le difficoltà che quotidianamente la scuola vive, ma al massimo una rilevazione di alcuni sintomi, dall’analisi dei quali ogni singola scuola autonoma dovrà eventualmente ripensare il proprio progetto formativo. Lo SNALS ha posto anche il problema dei troppi disguidi che lo scorso anno hanno accompagnato lo svolgimento della prova nazionale dell’esame di Stato della secondaria di I grado, disguidi che non debbono ripetersi e che hanno messo migliaia di colleghi in condizione di lavorare anche 10 o 12 ore, per poi dover ripetere l’operazione di schedatura il giorno successivo, poiché l’Ente aveva inviato disposizioni differenti. Ci siamo raccomandati affinchè ci fosse un’attenzione speciale alla questione, anche in vista della novità afferente la trasmissione dei dati con supporto informatico.

 

20/04/2012
DOCENTI DI SOSTEGNO - FORMAZIONE
ROMA. E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 78 del 2 aprile 2012, il decreto 30 settembre 2011 che stabilisce criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi del decreto sulla formazione iniziale degli insegnanti n. 249/2010. I corsi, la cui attivazione è subordinata alla emanazione di un apposito decreto ministeriale che autorizza le università alla loro istituzione sulla base dei fabbisogni rilevati nei diversi territori, sono riservati ai docenti in possesso di abilitazione per il grado di scuola per cui concorrono. I docenti interessati devono superare le prove selettive, organizzate dalle università e prevedono un test preliminare, una o più prove scritte o pratiche e una prova orale. Particolare importanza assume per lo SNALS-Confsal l’individuazione dei fabbisogni.

 

20/04/2012
NUOVI TERMINI PER LA MOBILITA'
Vi comunichiamo che il MIUR, in data 11 aprile 2012, ha emanato la nota prot. n. 2743, avente per oggetto: “Rideterminazione delle date concernenti i termini di acquisizione delle disponibilità e di pubblicazione dei movimenti relativi al personale docente della scuola dell’infanzia e primaria”. Con tale nota il MIUR ridetermina i termini di acquisizione delle disponibilità e la data di pubblicazione dei movimenti per il personale docente della scuola dell’infanzia e primaria, modificando quanto previsto dalla O.M. n. 20 del 5 marzo 2012. I nuovi termini allegati alla nota 2743 sono appresso riportati: a) personale docente scuola dell’infanzia 1 - termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili.......................................... 30 aprile 2 - pubblicazione dei movimenti...............................…........... 28 maggio scuola primaria 1 - termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili........................................... 30 aprile 2 - pubblicazione dei movimenti......................................……... 28 maggio