:: Servizi iscritti

:: Siti utili

:: Snals Livorno

Dicembre
12
Martedì

:: Area riservata

:: Organizzazione

:: Notizie e Documenti

Snals Livorno - Via Pieroni 27, Livorno 0586-887026 Fax. 0586-896909

IL NUOVO NUMERO 0586 958325

Informazioni e documenti

 

11/06/2015
PER IL GRULLISMO DOMINANTE LA COMMISSIONE BILANCIO RIPORTA ALLA REALTA'
evamo detto che è meglio aprire il negoziato sul contratto piuttosto che adescarci con le caramelline." Così il SP Fulvio Corrieri della SR dello SNALS Toscana. "Le scuole stanno aderendo in maniera massiccia allo sciopero degli scrutini, i sondaggi sono tutti contrari alla riforma, il precariato aspetta un piano assunzioni credibile, tutto il personale chiede a gran voce la riapertura del negoziato per il contratto di lavoro. Persino i Dirigenti si lamentano. Ma c'è ancora bisogno di cosa per capire che così il DDl non va?!".

 

10/06/2015
REFERENDUM NEL PD SULLA RIFORMA DELLA SCUOLA?
La minoranza del PD sembra intenzionata a chiedere il referendum tra gli iscritti sulla riforma in discussione al Senato. "Non ci interessano le vicende interne ai partiti" - osserva il SP Fulvio Corrieri, della SR Toscana - "ma se questa consultazione potesse servire a far riflettere il governo sulla riforma la cui brutale approvazione da parte del Senato nella forma maldestra in cui è stata licenziata alla Camera getterebbe nel caos la scuola italiana, ben venga anche un referendum che è comunque sempre una buona prova di democrazia". "La nostra posizione è ben illustrata dal Segretario Nazionale, Marco Paolo Nigi, sul nostro sito nazionale".

 

05/05/2015
ADESSO IL GOVERNO FACCIA QUELLO CHE AVREBBE DOVUTO FARE DA SEMPRE
"Il successo, pieno, totale, dello sciopero unitario, sembra aver dato la scossa ad un potere politico arrogante e menzognero. Solo adesso il premier Renzi afferma che ci ascolterà. Avrebbe potuto e dovuto farlo prima. Mi spiace aver dovuto perdere i soldi dello stipendio di oggi per convincere una 'testa dura' di politico, come ama definirsi, per fare qualcosa che è stabilito dalla legge: il rispetto del CCNL, ascoltando davvero i sindacati della scuola, senza far finta di farlo. Ma sono orgoglioso di averlo fatto. Il mio modesto contributo - ma per me importante, perchè appartengo al ceto medio impoverito dalla crisi - insieme a quello di tantissimi altri docenti, personale ATA e degli stessi dirigenti, contribuirà a fare di questa Brutta Storia una Nuova Storia. Non si tenti adesso di fuggire dalle responsabilità: la scuola è luogo della memoria collettiva. E non dimentica." Così il Segretario Provinciale SNALS, Fulvio Corrieri, al termine delle manifestazioni di oggi."Andrò ad accogliere la nostra delegazione questa sera alla stazione al suo rientro, essendo stato impossibilitato, per accertamenti medici, a prendere parte alla manifestazione a Roma per ringraziarli per aver contribuito alla sua piena riuscita."